>> Viaggi India Centrale

Viaggi India Centrale

Un viaggio nell’India Centrale vi farà scoprire l’India più autentica che si trova lontano dalle grandi città, conoscerete un luogo dove tradizioni e cultura sono rimasti intatti col passare del tempo, entrerete in contatto con la calorosa ospitalità indiana, potrete parlare con le persone  e scoprire usanze e costumi che vengono adottati ancora oggi. E’ un viaggio meno turistico dove potrete scoprire veri e propri gioielli architettonici.  L’India centrale è inoltre adatta per coloro che sono alla ricerca di un viaggio a contatto con la natur: potrete visitare alcuni tra i migliori parchi nazionali che vi affascineranno per la ricchezza della flora e della fauna, avventuratevi in emosionanti safari dove con un pò di fortuna potrete avvistare la misteriosa ed enigmatica tigre.

Gwalior

Gwalior fu fondata nell'VIII secolo per la gratitudine del capoclan Suraj Sen, guarito dalla lebbra dal santo eremita Gwalipa che qui si era ritirato. L’imponente forte di Gwalior è una delle fortezze più antiche e suggestive del Madhya Madhya Pradesh. Dopo essere passato sotto vari regni e dominazione, conobble il periodo di massimo splendore con il Raja Man Singh della dinastia dei Tomara. A questo sovrano si deve la costruzione del Man Mandir, il palazzo reale, uno dei più antichi esempi di architettura palatina indù.

Orcha

Il tranquillo villaggio di Orccha è una vera oasi di pace e tranquillità. Orchha fu capitale della dinastia Rajput dei Bundela. All’interno della fortezza potrete visitare il bellissimo palazzo, il Raj Mahal,  un chiaro esempio di architettura Bundela: si può salire fino in cima al palazzo e godere di un magnifico panorama sulle altre costruzioni immerse in un paesaggio surreale. Fuori le mura, vicino al bazaar, sorge il Tempio Ram Raja, cuore del villaggio ricavato da un palazzo dall'aspetto ormai moderno. La leggenda vuole che il Maharaja, che aveva costruito questo palazzo per la sua regina, ricevesse in sogno l'ordine di Rama di riportare a Orchha una sua statua. Esaudito il desiderio del Dio, il Maharaja si apprestava ad ordinare la costruzione di un tempio apposito, quando si ricordò della seconda parte del sogno: la statua doveva restare nel primo luogo dove fosse stata deposta. Così il palazzo divenne tempio. A circa 1 Km. o 15 minuti a piedi dal Ram Raja,  visitate il tempio Lakshminarayan, con eccellenti affreschi religiosi dipinti sul fronte. 

Khajurao

Splendida sintesi di architettura e scultura, i templi di Khajuraho sono soprattutto famosi  per le sculture erotiche che li adornano. Scoperti nella giungla dagli Inglesi nel 1840, cominciarono ad essere restaurati solo agli inizi del '900. Lasciatevi  avvolgere dal mistero e dall’enigma che rodea questi templi: dopo la caduta della dinastia Chandela, questi tempi vennero abbandonati all’interno della foresta e furono riscoperti solo molti anni più tardi. I sovrani della dinastia Chandela fecero di Khajuraho la loro capitale e, all’apice della potenza, tra il 950 e il 1050, eressero dei preziosi templi in pietra. Splendido esempio di architettura religiosa, le figure scolpite sulla pietra riproducono con rara abilità artistica scene di musica, danza, caccia, celebrazioni, ma anche emozioni come la paura, il dubbio, l’amore e la passione. Una visita merita anche il gruppo di templi orientali situati nella parte del villaggio antico.

Bhopal

Bhopal fu un importante centro culturale durante il regno degli imperi Moghul. L’architettura e l’arte sono state influnzate notevolmente dalla cultura araba ed ancora oggi si possono ammirare le  rovine di un antico splendore. Molto interessante è  l’antica Jama Masjid, una delle più grandi mosche asiatiche e un esempio della splendida architettura araba, proseguite per il Sadar Manzil ed il  Laxminarayan Temple. Visitate Sanchi un importante centro archeologico Buddista dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. A Bhimbetka potrete ammirare antiche grotte che riportano affreschi ed incisioni che risalgono alle prime forme di vita di questa zona.

Maheshwar

Maheswar è un luogo meno turistico, vi incanterà per la sua autentcità. La città conobbe il suo massimo spendore sotto il regno della Regina Ahilyabai che fece costruire molti degli imponenti monumenti e fortezze che oggi si possono visitare. Passeggiate sulle rive del fiume sacro Narvada e visitate i vari templi che furono costruiti. Maheswar è famosa per la produzione di Sari in seta, probabilmente  tra i migliori dell’India, osservate come vengono prodotti questi abiti nei vari laboratori. La città fu menzionata nei poemi epici di Ramayana e Mahabarata e la bellezza del luogo e dei ghats (scalinate) che si elevano dalle sponde del fiume  hanno ispirato anche diversi film. Da qui potrete visitare la fiabesca città di Mandu un sito straordinaria bellezza: una lussureggiante vegetazione fa da cornice alle vestigia di un’antica capitale mussulmana i cui principi, valorosi guerrieri, amavano la poesia e l’arte.

Parchi Nazionali

Questa regione è l'habitat naturale di tigri, pantere, bisonti indiani e tantissimi animali erbivori, che ancora popolano questa terra che ispirò il celebre Libro della giungla di Kipling. Avventiratevi in emozionanti safari dove potrete scoprire la ricchezza della flora e della fauna di questo Paese.